logo
  • 23 maggio 2016
  • Commenti disabilitati su Cosa è

Cosa è

Il Prestito su Pegno

L’attività si svolge negli uffici situati nel centro di Messina, in Via Garibaldi, n. 102/B. Periodicamente, negli stessi locali viene svolta la vendita all’asta dei pegni scaduti e non ritirati o rinnovati: dal marzo 2020, per emergenza Covid 19, le Aste si svolgono in modalità ON LINE. Per ogni operazione si garantisce la massima riservatezza e sicurezza.

Il prestito su pegno è una forma di finanziamento disciplinata da una normativa del 1938, ancora vigente (Legge 10 maggio 1938, n. 745 e decreto ministeriale applicativo 25 maggio 1939, n. 1279).

Si tratta di un prestito che si può accordare a tutte le persone fisiche che danno in garanzia beni mobili di valore. La durata delle sovvenzioni può essere di tre mesi o sei mesi. La concessione del prestito non prevede alcuna indagine amministrativa o patrimoniale. L’importo concedibile, infatti, è commisurato al valore di stima della cosa offerta in pegno, stima che viene effettuata sulla base del valore commerciale dei beni. Il tasso d’interesse e gli oneri accessori sono fissi per tutta la durata del prestito.

Cosa si dà in pegno?

I clienti possono portare oro: bracciali, collane,ciondoli, anelli, orecchini , monete, sterline, lingottini, orologi; e anche argenteria come vassoi, centri tavola, servizi di posate, vari suppellettili. Al Monte dei Pegni Fincentrale potete portare anche orologi Rolex; gioielli e monete. I nostri stimatori qualificati stabiliranno l’entità del credito che verrà subito erogato. Gli oggetti restano, ovviamente, sempre di proprietà del cliente che potrà in ogni momento disimpegnare la polizza.

Come procedere per ottenere un prestito su pegno?

1  Scegliete gli oggetti che volete impegnare, calcolando che normalmente viene anticipato da ⅓ a ⅙ del valore di mercato.

2  Presentatevi ai nostri sportelli (lunedì–venerdì, 8,30-13,00 / 15,00-18,00), muniti di un documento di riconoscimento.

3  Il nostro personale provvederà immediatamente a periziare e stimare gli oggetti che volete lasciare in pegno, precisandovi il prestito che possono concedervi subito. L’erogazione del prestito avviene subito edin contanti fino a 2.000 euro; per somme maggiori assegno o bonifico bancario.

Alla scadenza cosa succede?

Puoi prorogare la polizza attraverso rinnovo oppure riscattare l’oggetto entro il termine massimo stabilito (quindi anche prima della scadenza).

  • Rinnovo della polizza

    Per il rinnovo puoi presentarti direttamente in una delle nostre filiali o presso la rete UniCredit. A fronte del pagamento degli interessi e delle tasse dovute fino a quel momento, riceverai una nuova polizza.

  • Riscatto del pegno

    Potrai semplicemente recarti da Fincentrale, previa prenotazione da fare almeno 1 giorno prima, munito della polizza in originale per ricevere il tuo oggetto, previa estinzione del finanziamento (tasse incluse).

Valori trasportati a cura della Sicurtrasport Spa.

IMG_6753

sicur


Comments are closed.